La Biennale e il marketing. Fuoco e fiamme per aggiudicarsi il favore della stampa.

Biennale dell’Arte a Venezia nel 2015 significa rivaleggiare non solo con tutte le offerte culturali della Laguna, ma anche con l’Expo. Senza farsi intimidire, la Biennale quest’anno ha anticipato l’apertura di un mese per sfruttare la presenza dei milioni di turisti arrivati nel nord Italia per ammirare le novità di Expo: sembra che grazie a questo piccolo stratagemma di marketing sia riuscita a vincere il primato per le prenotazioni alberghiere contro Milano. Ma i singoli padiglioni, che strategie scelgono per promuoversi e attirare le attenzioni della stampa e del pubblico?

Gli strumenti classici che rimangono nel tempo

Manifesti in giro per la città, banner grandi quanto una facciata di una chiesa e ovviamente conferenze stampa sono all’ordine del giorno.

Anche creare situazioni conviviali per lo scambio di opinioni è visto da molti curatori e commissari come un’occasione da sfruttare per guadagnare popolarità, così si realizzano banchetti, cene e aperitivi post conferenze, anche se molte solo su invito.

Offrire un gadget ai giornalisti è un must in molti casi, per assicurarsi che abbiano il desiderio e il materiale per poter scrivere un articolo che li metta in luce rispetto agli altri. L’oggetto perfetto per la Biennale è una borsa capiente (capace di contenere gli innumerevoli comunicati stampa che un giornalista deve trascinare con sé), e il Padiglione della Corea deve averlo capito molto bene, dato che l’ha gentilmente regalata davanti al suo spazio: per noi si aggiudica la strategia migliore (anche se non particolarmente innovativa) per questa Biennale.

L’arte

Il mezzo comunicativo per antonomasia. Quale modo migliore per fare parlare di sé che dare la possibilità ai visitatori di fotografarsi dentro a un’opera d’arte? In un periodo dove i selfie (o come sostiene una nota campagna pubblicitaria, gli autoritratti) sono così ricercati, anche in maniera esasperata, forse il Padiglione della Repubblica Ceca ha trovato il modo migliore per promuoversi ed entrare in ogni foto-ricordo della Biennale.

Rimanete sintonizzati sul nostro sito, oggi era solo la preview pre-vernissage: vedremo nei prossimi giorni quali novità la Biennale mostrerà in anteprima ad Art Marketing Management!

Giulia Pasdera

Free lance nel settore della comunicazione, didattica e marketing strategico

TwitterLinkedIn

More about Giulia Pasdera